Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Commissione centrale elettorale palestinese ha detto che il voto amministrativo in Cisgiordania e a Gaza, previsto il prossimo 8 ottobre, non si potrà tenere.

La decisione - secondo quanto annunciato dall'agenzia Wafa - fa seguito al giudizio emesso oggi stesso dalla Corte Suprema palestinese che ha rinviato al prossimo 3 ottobre il suo pronunciamento definitivo su tenere o meno le elezioni dopo i ricorsi presentati da vari attori per quanto riguarda le urne a Gerusalemme est e Gaza.

La Commissione ha sostenuto in un comunicato stampa che con la scelta adottata dalla Corte "la data originale decisa dal governo per le elezioni non è più fattibile". La Corte suprema a inizio settembre aveva deciso di accogliere i ricorsi e di sospendere le elezioni, dandosi appuntamento ad oggi. Oggi il nuovo rinvio al 3 ottobre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS