Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Poliziotti sul luogo dell'attacco terroristico

Keystone/AP/

(sda-ats)

Almeno due persone sono morte e "sei o sette" sono rimaste ferite oggi in un attacco terroristico al Palazzo di giustizia di Smirne (Izmir), sulla costa egea della Turchia. Morti anche due terroristi, forse membri del Pkk curdo.

Le vittime dell'attentato sono un poliziotto e un dipendente del tribunale, riporta l'agenzia stampa Anadolu. In precedenza, il bilancio parlava di 11 feriti.

Secondo l'agenzia Dogan l'attentato è stato compiuto prima con un'autobomba e poi con un assalto armato all'edificio da parte di almeno tre terroristi, due dei quali sono stati uccisi dalla polizia. Un altro risulta in fuga. La polizia ha diffuso un suo identikit e ha avviato una caccia all'uomo.

In base agli elementi raccolti finora, l'attacco sembra opera del Pkk curdo. Lo ha detto il governatore della città, Erol Ayyildiz, secondo cui i terroristi avevano addosso 8 bombe a mano e hanno anche fatto esplodere un altro veicolo dopo la prima autobomba.

Il governatore ha inoltre confermato le 2 vittime dell'attacco, oltre ai 2 terroristi uccisi in scontri a fuoco con la polizia, mentre i feriti sono "6 o 7".

SDA-ATS