Tutte le notizie in breve

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu.

KEYSTONE/EPA POOL/ABIR SULTAN / POOL

(sda-ats)

"L'Iran nega la Shoah, la ridicolizza e ne prepara una nuova". Lo ha detto il premier israeliano Benjamin Netanyahu a proposito della gara di caricature in corso in Iran sull'olocausto.

Netanyahu ha anche spiegato di aver parlato la notte scorsa a questo proposito con il segretario di stato Usa John Kerry aggiungendo che "tutti i Paesi al mondo devono prendere posizione in maniera netta per condannare questa gara".

Rivolgendosi al consiglio dei ministri, Netanyahu ha rilevato che per Israele è necessario comprendere quale sia esattamente il proprio "problema con l'Iran". "Non è solo la sua politica sovversiva ed aggressiva nella Regione - ha detto - ma sono i valori sui cui essa si basa" fra cui appunto ha elencato il diniego della Shoah, la sua ridicolizzazione e la "preparazione di un nuovo Olocausto".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve