Tutte le notizie in breve

Una veduta aerea di New Orleans

KEYSTONE/AP/ANDREW HARNIK

(sda-ats)

New Orleans, la città del Carnevale più famoso d'America, sta affondando proprio come Venezia: ma ancora più velocemente del previsto.

Alcune zone della metropoli patria del jazz - dice una nuova analisi - stanno andando sotto persino di 2-2.5 cm l'anno: lo studio condotto per due anni usando radar GPS che catturano immagini sino a 7 miglia di altitudine, ha rivelato lo sprofondamento di New Orleans.

Il rapporto è pubblicato sul "Journal of Geophysical Research". Le sezioni più colpite e minacciate per il futuro sono quelle sotto il livello del mare: il quartiere 'Michoud' tra i laghi Ponchartrain e Borguen, e il cosiddetto 'Upper 9th Ward'. Entrambe stanno sprofondando al ritmo di 1-3 cm ogni 12 mesi.

In pericolo però sono risultate anche zone considerate più sicure in quanto "al di sopra" delle acque del fiume: tra queste, 'Norco' ad esempio sta affondando di 1 cm l'anno.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve