Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Uomini armati hanno rapito un operatore umanitario americano davanti alla sua abitazione ad Abalak, in Niger, dopo aver ucciso una guardia del corpo e un agente di polizia.

I sequestratori sono poi fuggiti verso nord, in direzione del vicino Mali. Lo ha reso noto una fonte del governo nigerino citata dalla Cnn.

Le autorità hanno imposto una forte presenza militare in tutta la zona tra Abalak e il confine con il Mali, si legge inoltre sul sito dell'emittente americana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS