Tutte le notizie in breve

Due altre persone sono state fermate nell'ambito dell'indagine sulla strage del 14 luglio a Nizza. Secondo France Info uno dei due era in una foto scattata a bordo del camion noleggiato da Mohamed Bouhlel per compiere il massacro in cui sono morte 84 persone.

"Sono stati posti in stato di fermo in un contesto in cui gli inquirenti cercano di determinare se il tunisino abbia potuto beneficiare di sostegni logistici", spiega una fonte giudiziaria, precisando che i due sono stati fermati ieri sera. Giovedì scorso altri cinque sospetti, quattro uomini e una donna, sono stati incriminati e posti in custodia cautelare.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve