Tutte le notizie in breve

È salito a tre morti il bilancio delle vittime svizzere dell'attentato di Nizza.

KEYSTONE/EPA/IAN LANGSDON

(sda-ats)

Nell'attentato di Nizza del 14 luglio è morta anche la madre della bambina di 6 anni di Yevrdon-les-Bains (VD), pure deceduta, la cui identità e stata resa nota ieri. Lo hanno confermato le autorità federali e cantonali.

Il Consiglio di Stato vodese ha preso misure per sostenere i famigliari, indica un suo comunicato.

Nella nota esprime inoltre tutta la sua partecipazione e porge le condoglianze alla famiglia e ai cari delle vittime uccise lo scorso giovedì sera sulla Promenade des Anglais.

Venerdì il Consiglio federale aveva annunciato che due svizzeri sono rimasti vittime dell'attentato che ha causato la morte di 84 persone: la prima a essere identificata è stata una ticinese di 54 anni.

Il marito della donna vodese e altre due figlie piccole si trovano tuttora ricoverati in ospedale.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve