Tutte le notizie in breve

Almeno cinque minatori sono morti oggi nel territorio tribale della Orakzai Agency (Pakistan nord-occidentale) per l'improvviso crollo di una galleria di una miniera di carbone in cui, a quanto sembra, altre sei persone sono rimaste intrappolate.

Al riguardo un funzionario dell'amministrazione politica del territorio ha riferito ai media che "abbiamo recuperato i cadaveri di cinque minatori, mentre stiamo cercando di raggiungere altri sei che sono vivi ed intrappolati nella miniera" che si trova nella zona del Lower Orakzai, dove questi incidenti sono avvenuti frequentemente in passato.

FramMentarie e contraddittorie le notizie sulle cause del disastro che secondo alcune fonti è stato causato dalle forti piogge degli ultimi giorni e secondo altre da una fuga di gas.

C'è infine da segnalare che media locali sostengono, senza però fornire conferme ufficiali, che al momento del crollo nella miniera stavano lavorando almeno 40 persone, molte delle quali sarebbero ora intrappolate.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve