Tutte le notizie in breve

La proibizione "mira a proteggere soprattutto i minorenni che rischiano di essere esposti a simile pubblicità, con il possibile sviluppo di una inopportuna e dannosa curiosità" (foto simbolica).

Keystone/EPA/AZHAR RAHIM

(sda-ats)

L'Authority pachistana che supervisiona il comportamento del media elettronici (Pemra) ha disposto "il divieto della pubblicità di qualsiasi contraccettivo" sui canali tv e le stazioni radio del Paese.

In una ordinanza inviata a tutti i media il 26 maggio scorso, il Pemra ha rilevato di "avere ricevuto numerose proteste da parte di genitori per la diffusione di spot pubblicitari in tv e radio relativi a profilattici ed altri prodotti anticoncezionali".

La proibizione "mira a proteggere soprattutto i minorenni che rischiano di essere esposti a simile pubblicità, con il possibile sviluppo di una inopportuna e dannosa curiosità". "Da ora in poi - sottolinea infine l'ordinanza - i canali tv e le stazioni radio dovranno sospendere la trasmissione degli annunci pubblicitari dei contraccettivi. In caso di violazione di questa disposizione, contro i responsabili saranno intraprese specifiche azioni penali previste dalla legge".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve