Tutte le notizie in breve

Terminati i lavori nell'ala est di Palazzo federale

Amministrazione federale

(sda-ats)

Sono finalmente terminati, dopo dieci anni, i lavori di ristrutturazione e conservazione di Palazzo federale.

L'ala est dell'immobile, ultima tappa di questo vasto cantiere, è stata ufficialmente presa in consegna dall'amministrazione, indica una nota odierna dell'Ufficio federale delle costruzioni e della logistica (UFCL).

Il presidente della Confederazione Johann Schneider-Ammann e il suo collega di Governo Guy Parmelin hanno quindi ritrovato i rispettivi uffici dai quali erano stati "sfrattati" per far posto alle ruspe, ai ponteggi e a un nugolo di muratori che si sono avvicendati nella struttura dal 2012 al giugno 2016.

Vista l'importanza storica dell'ala est, costruita nel 1892, i lavori di ristrutturazione, costati 70 milioni di franchi, sono stati eseguiti in collaborazione con l'ufficio dei monumenti storici della città di Berna.

L'intervento più spettacolare del progetto, si legge nella nota, è consistito nella realizzazione di un livello aggiuntivo nel sottosuolo, per la cui concretizzazione è stato necessario supportare temporaneamente l'intero edificio per mezzo di sostegni in acciaio.

Col risanamento dell'ala est si è concluso il progetto di vasta portata avviato dieci anni fa dall'UFCL, progetto partito con il risanamento dell'ala ovest (che fu la prima sede dell'Amministrazione federale) e in seguito del Palazzo del Parlamento; quest'ultimo, come indica la nota, dal 2008 risplende "di una nuova luce pur mantenendo il suo antico fascino".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve