Tutte le notizie in breve

Migliaia di persone hanno risposto all'appello delle Giornate europee del patrimonio culturale visitando nel fine settimana oltre 360 parchi e giardini aperti al pubblico in tutta la Svizzera.

Complice il bel tempo, i visitatori hanno potuto incontrare esperti che operano nel settore della tutela del patrimonio, del restauro e dell'architettura, rilevano in una nota gli organizzatori.

Fra i siti aperti c'era per esempio il chiosco dei cappuccini Wesemlin a Lucerna, giardini privati nella città vecchia di Ginevra, quelli di casa Von Wattenwyl a Berna o di casa Sciaredo a Barbengo.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve