Tutte le notizie in breve

Il Kuwait ha ripreso la produzione in alcuni giacimenti di petrolio nel nord del Paese che erano stati bloccati dallo sciopero dei dipendenti del settore petrolifero. Lo ha annunciato la compagnia statale in una nota riportata dall'agenzia Bloomberg.

Il comunicato non fornisce notizie sui giacimenti della parte meridionale del Paese. Stando ad alcune stime, lo sciopero, che va avanti da ieri e che coinvolge 13'000 lavoratori, ha portato a un taglio della produzione di 1,7 milioni di barili al giorno: riduzione che sarebbe all'origine del recupero del prezzo del greggio dopo il crollo di stamani dovuto al flop del vertice di Doha.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve