Tutte le notizie in breve

La Posta svizzera vuole far verificare gli indirizzi non riconosciuti in Vietnam.

KEYSTONE/GEORGIOS KEFALAS

(sda-ats)

La Posta svizzera farà verificare gli indirizzi non riconosciuti dagli scanner automatici in Vietnam. Si tratta di un test portato avanti da Swiss Post Solutions.

Il portavoce del gigante giallo Oliver Flüeler ha confermato oggi informazioni apparse sulla "SonntagsZeitung" e su "Le Matin Dimanche". L'esperimento durerà cinque settimane e riguarderà il centro di Zurigo-Mülligen. In autunno verranno fatti i bilanci.

La verifica degli indirizzi in Vietnam permetterà ai postini di risparmiane tempo, ottenendo le missive già completamente nell'ordine corretto. Se confermata, l'automatizzazione a livello nazionale costerebbe "meno di 100 impieghi", ha detto Flüeler, spiegando che i tagli avverrebbero con fluttuazioni naturali.

Secondo il portavoce ogni giorno vengono elaborate fra le 15 e le 20 milioni di spedizioni. A livello nazionale - se il test dovesse venire confermato - verrebbero codificati diversi centinaia di migliaia di indirizzi in Vietnam.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve