Tutte le notizie in breve

Il presidente della Confederazione, Johann Schneider-Ammann, ha trascorso a Shanghai l'ultimo dei tre giorni della sua visita in Cina, all'insegna dell'imprenditoria elvetica.

Nella metropoli commerciale il presidente oggi ha tra l'altro incontrato il segretario del PCC di Shanghai, Han Zheng, inaugurato nuovi locali dello Swiss Center, visitato un centro di ricerca di Novartis e assistito ad un meeting di swissnex, organizzazione attiva nello scambio scientifico e tecnologico. Schneider-Ammann ha concluso la visita ad una manifestazione presso la China Europe International Business School (CEIBS).

"Sono molto contento di constatare il successo degli imprenditori svizzeri in Cina", ha detto tra l'altro il ministro dell'economia in occasione dell'apertura dello Swiss Center, che offre servizi e locali per le piccole e medie aziende che intendono entrare nel mercato cinese. "Qui - ha aggiunto - si vedono i valori portanti imprenditoria elvetica".

Aline Ballamann, General Manager degli Swiss Center in Cina, ha detto all'ats di essere "molto compiaciuta della visita del presidente, che è egli stesso un imprenditore: si tratta di un forte segnale di sostegno per le aziende svizzere".

Nei due giorni precedenti Schneider-Ammann, accompagnato da una delegazione di 40 persone rappresentanti dell'economia e della scienza, ha avuto soprattutto incontri politici a Pechino.

Ieri il ministro dell'economia svizzero è stato ricevuto con gli onori militari dal presidente Xi Jinping, con il quale ha poi discusso di temi finanziari, commerciali e scientifici nonché di collaborazione dei due paesi in organi multilaterali come il G20 e l’OMC. Nell'ambito dei dei diritti umani hanno deciso che un dialogo in materia dovrà svolgersi entro fine maggio.

I due presidenti si sono pure accordati su un "partenariato strategico innovativo", che darà più dinamismo alle relazioni fra Svizzera e Cina. Pechino ha concluso una convenzione analoga con una sessantina di stati.

Il giorno precedente Johann Schneider-Ammann aveva incontrato il premier Li Keqiang, il presidente del parlamento Zhang Dejiang e diversi ministri.

L'ultima visita di un presidente della Confederazione in Cina paragonabile dal profilo del protocollo risale al 2010.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve