Tutte le notizie in breve

In maggio, l'indice nazionale dei prezzi al consumo ha segnato un aumento dello 0,1% rispetto al mese precedente, raggiungendo il livello di 100,6 punti (dicembre 2015 = 100).

Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, il rincaro è stato pari a -0,4%. È quanto riferisce oggi l'Ufficio federale di statistica (UST).

L'aumento dello dello 0,1% rispetto al mese precedente è imputabile a varie ragioni. Sono risultati più cari in particolare i prodotti petroliferi, i viaggi forfetari, i generi alimentari e gli affitti. Sono invece diminuiti i prezzi dei trasporti aerei nonché, per via delle vendite promozionali, quelli di mobili ed accessori d'arredamento.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve