Programma per sgravare chi assiste i propri congiunti


 Tutte le notizie in breve

L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha lanciato un nuovo programma per sgravare i familiari che assistono i propri congiunti (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/CHRISTOF SCHUERPF

(sda-ats)

Un nuovo programma per sgravare i familiari che assistono i propri congiunti e conciliare meglio l'attività professionale e le cure prestate è stato lanciato oggi dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Lo scopo del "Programma di offerte di sgravio per chi presta cure ai congiunti" è di permettere ai familiari di continuare ad impegnarsi senza subire conseguenze negative nell'ambito della propria attività lucrativa, si legge in una nota odierna dell'UFSP. Con il progetto, lanciato nel quadro dell'"Iniziativa sul personale qualificato plus", si intende pure elaborare strumenti per meglio orientarsi nel mondo del lavoro.

Il Programma, destinato a ricercatori nei settori della sanità e della socialità, si svolge nel periodo 2017-2020 ed è suddiviso in due parti: da un lato, l'attribuzione di mandati di ricerca e, dall'altro, la documentazione di cosiddetti "modelli di buona prassi", precisa il comunicato.

I primi mandati sono messi a concorso oggi stesso sul sito www.simap.ch e gli eventuali interessati sono invitati a presentare le loro offerte.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve