Tutte le notizie in breve

Il Real Madrid esprime "profondo cordoglio per il terribile attentato" che oggi in Iraq ha provocato la morte di 16 componenti di un club di tifosi organizzati e ferito altre 20 persone.

Il club spagnolo, in un comunicato pubblicato sul sito ufficiale, manifesta la propria "tristezza", offrendo "totale affetto alle famiglie e agli amici delle vittime". Il Real Madrid ha esteso la propria "solidarietà a tutto il popolo iracheno", per "l'enorme sofferenza, l'ingiustizia e la violenza" subite.

Il club informa che i giocatori domani, nello stadio Riazor, contro il Deportivo La Coruna (ultima di campionato nella Liga), indosseranno il lutto al braccio "perché il calcio e lo sport saranno sempre strumento di fratellanza, concordia e pace per coloro che non accettano ogni tipo di terrorismo o selvaggia barbarie". I tifosi madridisti piangono le vittime dell'attentato "che non verranno mai dimenticate".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve