Tutte le notizie in breve

Durante i Giochi olimpici estivi 2016, che si terranno dal 5 al 21 agosto, la Confederazione sarà presente nel centro di Rio de Janeiro con la sua "Casa svizzera".

Il padiglione sarà visitato da tre consiglieri federali e permetterà di promuovere le relazioni bilaterali con il Brasile.

Il complesso aprirà le sue porte il primo di agosto, una settimana prima dell'inizio delle olimpiadi, e resterà accessibile anche durante le Paralimpiadi, precisa oggi il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) in una nota.

I lavori di realizzazione sono iniziati a metà giugno. Il budget per costruzione, gestione e campagna di comunicazione è di 6,35 milioni di franchi, finanziato con un partenariato pubblico-privato.

La "Casa svizzera" sarà visitata dal presidente della Confederazione Johann Schneider-Ammann e dal consigliere federale Guy Parmelin (responsabile dello sport). Il collega Alain Berset sarà presente in settembre, al momento dell'apertura dei Giochi paralimpici, che si terranno dal 7 al 18 settembre.

La struttura, gestita da Presenza Svizzera del DFAE, permetterà alla Confederazione di festeggiare lo sport, ma anche di promuovere le relazioni bilaterali sul piano della politica estera, dell'economica, della scienza e della cultura, si legge nella nota. La comunità svizzera del Brasile sarà coinvolta direttamente, in particolare attraverso una collaborazione con la città di Nova Friburgo.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve