Tutte le notizie in breve

Per la Romania quello appena trascorso è stato un fine settimana elettorale. Domenica infatti numerosi Comuni hanno scelto il proprio sindaco, compresa la capitale Bucarest, dove a guidare la città sarà una donna.

Si tratta di Gabriela Firea già parlamentare del Partito socialdemocratico (Psd) e moglie di un altro sindaco di un centro alle porte della capitale, Voluntari.

Firea ha superato il candidato indipendente Nicusor Dan e l'ex ministro Catalin Predoiu, aggiudicandosi nettamente la battaglia elettorale che non prevedeva alcun ballottaggio.

Nelle altre città e province, il Psd si è confermato - almeno stando ai dati parziali riportati dalla commissione elettorale - il primo partito del Paese, col 37,52% delle preferenze, seguito a ruota dal Pln, il partito liberale, col 32,16%.

Il dato più bizzarro riguarda probabilmente il 70% ottenuto dal sindaco di Baia Mare, Catalin Chereches, nonostante sia stato colpito da un mandato di arresto preventivo.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve