Tutte le notizie in breve

Adel Kermiche, uno dei due presunti assalitori di Saint-Etienne-de-Rouvray era stato arrestato all'aeroporto di Ginevra il 14 maggio 2015, dopo essere stato respinto dalla Turchia.

Il procuratore di Parigi François Molins ha confermato in serata la notizia riportata dal quotidiano "La Tribune de Genève". Imprigionato per alcuni giorni nel carcere ginevrino di Champ-Dollon - si legge sul sito del giornale - Adel Kermiche, cittadino francese di 19 anni, era poi stato estradato in Francia, dove è stato in carcere per un anno per poi essere rilasciato con l'obbligo di portare il braccialetto elettronico.

Adel Kermiche - si legge ancora sul sito - avrebbe tentato due volte di raggiungere la Siria, prima via Monaco di Baviera, senza successo, poi via Ginevra.

L'Ufficio federale di giustizia, interrogato in proposito, si è limitato a dire che quel giorno è stato effettivamente arrestato un cittadino francese su mandato di cattura emesso dalla Francia per associazione a delinquere di stampo terroristico. L'uomo è stato poi estradato una settimana più tardi.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve