Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente russo Vladimir Putin ha nominato il liberale Serghiei Kirienko vice presidente dell'amministrazione del Cremlino. Kirienko era capo della RosAtom, l'agenzia atomica russa. È stato premier dall'aprile all'agosto del 1998, quindi all'epoca del default.

Per la sua giovane età e per la "sorpresa" del default era allora soprannominato "Kinder sorpresa".

La nomina di Kirienko è stata criticata dal leader comunista Ghennadi Ziuganov: "In questo caso - ha dichiarato - si sta flirtando coi liberali, probabilmente tengono in considerazione che Kirienko ha dei rapporti buoni con la classe dirigente americana".

Kirienko è considerato vicino a Iuri Kovalchuk, considerato il "banchiere di Putin", e a suo fratello Mikhail, presidente dell'istituto di ricerca nucleare Kurchatov.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS