Tutte le notizie in breve

Immagine d'archivio.

KEYSTONE/AP/IVAN SEKRETAREV

(sda-ats)

La polizia russa ha arrestato ieri a Samara un 34enne "cittadino di una repubblica dell'Asia centrale" accusato di legami con l'Isis e di voler organizzare un atto terroristico nella regione del Volga.

Lo riferisce l'agenzia Interfax citando una fonte nelle forze dell'ordine locali.

Durante le perquisizioni, gli agenti avrebbero trovato - tra le altre cose - un kalashnikov e 30 caricatori, cinque ordigni per un totale di 1,8 chili e un giuramento di fedeltà all'Isis.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve