Tutte le notizie in breve

La Duma, la camera bassa del parlamento russo, ha approvato in prima lettura (ne servono tre) la creazione della Guardia nazionale: un nuovo corpo che sarà subordinato direttamente a Putin e coinvolto anche nella "repressione di manifestazioni non autorizzate".

Solo i deputati comunisti si sono espressi contro la formazione della nuova entità militare.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve