Scandalo 1MDB: incriminato ex banchiere svizzero a Singapore


 Tutte le notizie in breve

Un ex banchiere della banca Falcon è stato incriminato a Singapore per riciclaggio nell'ambito dello scandalo 1MDB.

KEYSTONE/ENNIO LEANZA

(sda-ats)

L'ex direttore della filiale di Singapore dell'istituto di credito zurighese Falcon Private Bank AG è stato incriminato per riciclaggio di denaro dalle autorità della città-Stato nell'ambito dello scandalo politicofinanziario legato al fondo malaysiano 1MDB.

L'uomo sarebbe disposto a ammettere i delitti che gli sono contestati. L'incriminazione è dovuta in particolare a una presunta omissione di trasmissione di informazioni relative a transazioni sospette per un ammontare totale di 1,7 miliardi di franchi nel marzo del 2013, indica l'atto d'accusa.

Il 42enne ex banchiere è pure perseguito per aver trasmesso informazioni false alle autorità di Singapore nell'ambito dell'inchiesta in corso nel Paese del sudest asiatico in merito a trasferimenti illeciti di fondi legati a 1MDB.

Stando al suo legale, Tan Hee Joek, che ha parlato con vari giornalisti, l'uomo in tribunale il prossimo 11 gennaio si dichiarerà colpevole.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve