Tutte le notizie in breve

Il presidente della Confederazione Johann Schneider-Ammann (foto d'archivio)

Keystone/EPA/WALLACE WOON

(sda-ats)

Dopo la tappa in Colombia, per quella che è stata la prima visita ufficiale di un presidente della Confederazione nel Paese sudamericano, Johann Schneider-Ammann è stato oggi in Brasile, per incontri con rappresentanti del governo.

Ha discusso di politica economica con il ministro degli esteri José Serra, responsabile delle questioni legate al libero scambio, con il ministro della scienza e della tecnologia Gilberto Kassab e con il ministro dell'industria e del commercio Marcos Pereira.

In particolare con Serra il capo del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR) ha discusso di un accordo di libero scambio con l'AELS, l'associazione europea di libero scambio e di Mercosul, ma anche di Organizzazione mondiale del commercio e di rapporti bilaterali che " vanno intensificati". I colloqui sono stati definiti "molto costruttivi", ha comunicato in serata il DEFR.

Le relazioni tra Svizzera e Brasile sono strette e variegate, aggiunge la nota, precisando che il Brasile è anche il principale partner commerciale della Svizzera in America latina.

Domani Schneider-Ammann prenderà parte al ricevimento ufficiale della presidenza brasiliana al Palácio Itamaraty per l'inaugurazione dei Giochi olimpici e alla cerimonia di apertura allo stadio Maracanã.

Fino a domenica 7 agosto sono previsti diversi eventi nella House of Switzerland e incontri bilaterali con Michaëlle Jean, segretaria generale dell'Organizzazione internazionale della Francofonia (OIF), e Thomas Bach, presidente del Comitato olimpico internazionale (CIO).

Il presidente della Confederazione assisterà inoltre a diverse manifestazioni sportive e renderà visita agli atleti svizzeri al Villaggio olimpico.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve