Tutte le notizie in breve

Johann Schneider-Ammann allo Swiss Economic Forum (SEF)

Keystone/MARCEL BIERI

(sda-ats)

Affinché il mondo economico possa reagire in modo "agile" è necessario ridurre la regolamentazione. Questo il messaggio formulato dal presidente della Confederazione Johann Schneider-Ammann in occasione del discorso di apertura dello Swiss Economic Forum (SEF).

L'edizione 2016 dello SEF, che anche quest'anno ha luogo a Interlaken (BE), si tiene all'insegna del motto "Agilità - fattore di successo in tempi di cambiamento". L'agilità, ha sottolineato il capo del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR), non è una condizione quadro che lo Stato può offrire. Quest'ultimo invece può, come intende fare la Svizzera, offrire un ambiente propizio alla stabilità, all'accesso ai mercati e alla libertà. E questo ambiente può essere realizzato con condizioni quadro liberali e una solida politica della formazione.

Alla vigilia del primo confronto al campionato europeo di calcio Euro 2016, il presidente della Confederazione ha riassunto il suo credo con una metafora sportiva: "Per segnare i goal migliori di una partita, entrambe le gambe sono importanti: quella d'appoggio - la stabilità - e quella che colpisce il pallone - l'agilità. E nella politica economica le reti da segnare sono l'attrattiva, la crescita e posti di lavoro per tutti".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve