Tutte le notizie in breve

Il presidente cinese Xi Jinping è giunto nel primo pomeriggio a Belgrado per una visita ufficiale di tre giorni destinata a rilanciare e rafforzare la collaborazione bilaterale con la Serbia, sopratutto in campo economico e commerciale.

Si tratta della prima visita di un capo di stato cinese a Belgrado da più di 30 anni, e la dirigenza serba auspica che essa servirà a incrementare il flusso di investimenti cinesi in Serbia che - unico nella regione - è legato alla Cina da un trattato di partnership strategica.

Tra i progetti sul tappeto che prevedono un finanziamento cinese vi è tra l'altro la nuova linea di treni veloci fra Belgrado e Budapest. Per questo molti osservatori ritengono che Pechino voglia fare della Serbia una sorta di 'hub' per la sua presenza nei Balcani e nell'Europa sudorientale. È prevista la firma di una ventina di accordi bilaterali.

Ad accogliere Xi Jinping all'aeroporto di Belgrado vi erano il presidente serbo Tomislav Nikolic, il premier Aleksandar Vucic e il presidente del parlamento Maja Gojkovic. Domenica il presidente cinese visiterà la grande acciaieria di Smederevo, rilevata di recente dal gruppo siderurgico cinese He Steel.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve