Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Serbia è sulla via del risanamento economico, con una crescita del pil del 2,9% e un surplus di bilancio di oltre 300 milioni di euro. Lo ha detto il ministro dell'economia Goran Knezevic.

"Vogliamo una crescita del pil superiore al 3% per i prossimi quattro anni in modo da avvicinare gli standard di vita dei nostri cittadini a quelli dei paesi Ue", ha detto Knezevic parlando a una conferenza a Belgrado.

Positivi, ha aggiunto, sono i dati sulla produzione industriale, cresciuta del 5%, e l'incremento nell'export. La disoccupazione è scesa al 15,2%, e si prevede di portarla all'11% nei prossimi tre anni, ha affermato il ministro dell'economia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS