Tutte le notizie in breve

Il logo dei Verdi

Keystone/GPS/STR

(sda-ats)

I Verdi chiedono che durante la sessione estiva si tenga un dibattito d'attualità sui trattati internazionali TISA e TTIP.

La Svizzera partecipa ai negoziati - a porte chiuse - sull'accordo sugli scambi di servizi TISA (Trade Services Agreement), che mette in causa le basi della democrazia, scrive oggi il gruppo parlamentare dei Verdi in una nota.

Aggiunge poi che la pubblicazione dei documenti - finora tenuti segreti - relativi ai negoziati sul TTIP (partenariato transatlantico su commercio e investimenti) tra UE e USA non ha fatto che confermare le preoccupazioni degli ecologisti. Questi ultimi temono che si vada verso uno smantellamento degli standard sociali ed ecologici applicati alla produzione. Ciò avrebbe un impatto anche per la Svizzera, in particolare sulle derrate alimentari e sull'agricoltura, affermano.

Spetterà adesso all'Ufficio del Nazionale decidere se accogliere la richiesta dei Verdi. La sessione estiva si terrà dal 30 maggio al 17 giugno.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve