Tutte le notizie in breve

A Gerusalemme è stato sventato oggi "un attentato di grandi dimensioni": lo ha affermato il sindaco Nir Barkat dopo aver appreso che il palestinese fermato mentre cercava di salire su un tram era in possesso di un ordigno "piuttosto grande".

"Se fosse esploso avrebbe fatto danni elevati" ha confermato il capo della polizia cittadina Yoram Halevy.

Il presunto attentatore, che è stato arrestato, è un palestinese di circa 20 anni originario della zona di Hebron (Cisgiordania). Secondo i media ha percorso un breve tragitto in un autobus di linea ma ha preferito non attivare l'ordigno nella apparente intenzione di farlo esplodere più tardi in un tram, presumibilmente più affollato. Ma ha destato sospetto ed è stato bloccato da una guardia.

"I terroristi cercano di disseminare la paura. Il nostro messaggio al pubblico - ha detto Barkat - è che deve continuare la propria routine, essere vigile e non arrendersi al terrorismo. Dobbiamo dare la caccia ai terroristi e al tempo stesso continuare a sviluppare Gerusalemme".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve