Tutte le notizie in breve

Suzanne Thoma, CEO di BKW

KEYSTONE/PETER SCHNEIDER

(sda-ats)

Il gruppo energetico bernese BKW si è accordato con la Società di investimento della Svizzera occidentale SIRESO per l'acquisizione del 30,3% delle azioni di Swissgrid possedute da Alpiq. A SIRESO viene ceduto circa il 4,4% dei titoli.

Questa operazione permette a BKW di detenere un'importante partecipazione in Swissgrid, pari a quasi il 37% e consente a SIRESO di far rivalere gli interessi dei cantoni romandi offrendo loro prospettive a lungo termine, si legge in un comunicato odierno di BKW. L'ammontare delle azioni in mano ad Alpiq è di 300 milioni di franchi.

"La partecipazione in Swissgrid riveste un'importanza strategica per BKW, poiché genera entrate stabili che nel contesto attuale rappresentano un fattore prezioso per un fornitore di servizi energetici e infrastrutturali quale BKW", sostiene Suzanne Thoma, CEO di BKW citata nel comunicato.

"Siamo molto felici di aver raggiunto un accordo consensuale che tiene in considerazione gli interessi di tutte le parti coinvolte" aggiunge da parte sua Roland Dörig, managing partner di Credit Suisse Energy Infrastructure Partners SA (CSEIP).

Laurent Balsiger, presidente del consiglio di amministrazione di SIRESO, accoglie con favore l'accordo con BKW: "La partecipazione nell'azionariato di Swissgrid rappresenta un primo ma importante passo per gli investitori di SIRESO e per i cantoni romandi con la possibilità di riacquisire il posto nel consiglio di amministrazione Swissgrid, attualmente detenuto da Alpiq. L'operazione - afferma - offre loro concrete prospettive a lungo termine e un rendimento interessante per le casse pensioni azioniste di maggioranza di SIRESO".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve