Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Isis ha rivendicato poco fa l'attentato che ha ucciso nel nord-est della Siria 44 persone secondo il bilancio della tv di Stato siriana.

L'agenzia di notizie Aamaq, organo di propaganda dello Stato islamico, afferma che "un attentatore suicida ha colpito con un camion bomba la sede di forze curde a Qamishli". La cittadina, ridosso della frontiera turca, è una delle principali basi delle forze curdo-siriane impegnate nella lotta contro l'Isis nella zona di Raqqa e Aleppo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS