Tutte le notizie in breve

John Kerry e Serghiei Lavrov in un recente incontro.

KEYSTONE/AP POOL Reuters/KEVIN LAMARQUE

(sda-ats)

I capi delle diplomazie di Russia e Usa, Serghiei Lavrov e John Kerry, hanno discusso della messa in atto degli accordi Russia-Usa sulla Siria, anche nelle parti che riguardano la lotta congiunta contro il terrorismo e il miglioramento della situazione umanitaria.

Lo fa sapere il ministero degli Esteri russo riferendo di una conversazione telefonica tra i due.

Lavrov e Kerry, "hanno espresso soddisfazione per il modo in cui il regime di cessate il fuoco viene osservato" in Siria "e hanno chiesto di rendere la tregua permanente".

Il ministro degli Esteri russo ha chiesto agli Stati Uniti di "non perdere tempo nel mettere in atto la loro promessa di separare le unità dell'opposizione moderata" in Siria "da Jabhat al-Nusra e altri gruppi terroristici non interessati dal cessate il fuoco", riporta la fonte. Lavrov ha inoltre "attirato l'attenzione sulla violazione della tregua da parte di gruppi armati illegali".

Secondo Mosca, inoltre, "il ministero degli Esteri russo ha ancora una volta invitato a rendere pubblico l'intero pacchetto degli accordi Russia-Usa raggiunti nell'incontro del 9 settembre" e ha chiesto l'approvazione delle intese da parte del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve