Tutte le notizie in breve

Il governo siriano ha confermato la sua disponibilità a riprendere i colloqui di pace guidati dalle Nazioni Unite alla fine di agosto a Ginevra "senza precondizioni e senza alcuna interferenza esterna".

L'annuncio, che arriva dall'agenzia di stato siriana Sana, segue l'incontro tra il vice inviato speciale Onu Ramzy Ezzeldin Ramzy e il vice ministro degli esteri siriano Fayssal Mikdad.

"Ho informato il ministro e il vice ministro dell'intenzione di Staffan De Mistura di riconvocare i colloqui di pace verso la fine di agosto", ha detto Ramzy, precisando che il governo siriano "parteciperà al negoziato". L'ultimo tentativo di negoziato era naufragato nel mese di aprile.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve