Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Spagna, per 2mila notte intrappolati in autostrade.

KEYSTONE/EPA EFE/MANUEL LORENZO

(sda-ats)

Circa 2mila persone sono rimaste intrappolate nella notte nelle loro auto su strade e autostrade spagnole a causa dell'ondata di maltempo, con gelo e forti nevicate, che ha colpito il Paese.

Il caso peggiore è stato registrato sull'autostrada A31 Madrid-Alicante, dove secondo El Pais 500 persone in 400 auto sono rimaste bloccate tutta la notte. Molte sono ancora ferme sull'asfalto. Automobilisti sono rimasti intrappolati dalla neve anche sull'A3 vicino a Chiva, o a Castellon. La zona più colpita è la Comunità Valenciana.

Secondo il presidente regionale Ximo Puig complessivamente 13 strade e autostrade sono state bloccate. Militari e pompieri contribuiscono ai lavori per cercare di liberare le persone. L'Unità militare di emergenza ha distribuito nella notte coperte e cibo alle persone bloccate, alcune fino a 13 ore. Ma non tutti hanno potuto essere aiutati.

A fine mattinata la A3 era quasi completamente sbloccata, e sulla A31 secondo El Pais online rimaneva 'solo' un chilometro sul quale le auto erano sempre bloccate. La stampa di Madrid si fa eco delle proteste degli automobilisti intrappolati nella notte. "Ci siamo sentiti abbandonati e trattati come cani" ha detto a El Pais Fernando Arias, 49 anni, rimasto bloccato per 17 ore sulla A3 in un'auto con a bordo "3 adulti e una bimba di sei anni". Arias ha riferito di "non avere ricevuto alcun aiuto da nessuno, niente di niente" e che "non è passato nessuno: nessuno ci ha informato, nessuno ci ha dato coperte o qualsiasi altra cosa".

SDA-ATS