Tutte le notizie in breve

Forze speciali di polizia a Monaco di Baviera

Keystone/EPA/ANDREAS GEBERT

(sda-ats)

Terrore a Monaco di Baviera. tre secondo alcuni testimoni, hanno sparato nel McDonald's di un affollatissimo centro commerciale in una zona residenziale della capitale della Baviera. Il bilancio al momento è di sei morti e di diversi feriti, secondo la polizia

La polizia tedesca ha riferito in un comunicato che gli autori della sparatoria a Monaco di Baviera sono in fuga armati.

Secondo testimoni oculari, gli autori della sparatoria imbracciavano "fucili" e hanno sparato a caso sui passanti nel centro commerciale Olympia. Lo riferisce la tv bavarese BR, aggiungendo che le motivazioni dell'attacco sono ancora oscure.

La tv N24 ha riferito che una testimone oculare avrebbe sentito uno dei tre attentatori gridare "stranieri di merda". La notizia non ha al momento una conferma ufficiale ma viene riferita anche dal sito del quotidiano locale Abendzeitung citando "altri testimoni", ma aggiunge che si tratta di "voci".

La tragedia è avvenuta nel tardo pomeriggio in un centro commerciale pieno di gente di venerdì sera, con uffici appena chiusi, vacanze scolastiche appena iniziate e i saldi nel loro pieno. Uno o più uomini iniziano a sparare nel fast food dello shopping mall, da cui escono continuando a sparare, armi in pugno, sulle persone. E fanno perdere le loro tracce, anche se secondo gli inquirenti sarebbero ancora in città.

Per questo la polizia lancia un appello alla gente: state in casa, evitate le piazze e i luoghi affollati e non postate video e foto dell'operazione in corso, portata avanti da agenti armati fino ai denti.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve