Sparatoria in Texas è rapina andata male, un morto


 Tutte le notizie in breve

Il luogo della rapina

KEYSTONE/AP The San Antonio Express-News/EDWARD A. ORNELAS

(sda-ats)

Una rapina andata a male si chiude con il bilancio di un morto e sei feriti. Due uomini sono entrati in un mall a San Antonio, in Texas, con l'obiettivo di svaligiare una gioielleria. Qualcosa però è andato storto.

Nel centro commerciale affollato di domenica pomeriggio, un uomo è intervenuto per fermare la rapina, ma il suo tentativo gli è costato la vita. E' riuscito infatti a fermare solo uno dei due rapinatori, l'altro gli ha sparato uccidendolo e ferendo altre sei persone, poi è scappato. La polizia è alla sua caccia.

Uno dei due sospettati "è scappato all'interno del mall, e strada facendo ha ferito cinque persone", affermano le forze dell'ordine, sottolineando che l'altro rapinatore è ferito e in custodia delle autorità. "E'stata una rapina andata molto, molto male", spiega la polizia. La perdita di una "vita umana in questo modo è senza senso", aggiunge il capo della polizia di San Antonio, William McManus. Secondo le prime ricostruzioni, la rapina è stata fermata dall'intervento dell'unica vittima della sparatoria. Assalito uno dei rapinatori, l'altro è stato preso dal panico e ha sparato. E' poi intervenuta un'altra persona, armata, che ha sparato ferendo uno dei rapinatori, ora in ospedale con ferite allo stomaco. L'altro si è dato alla fuga, e la polizia chiede di riferire eventuali informazioni utili.

L'incidente ha creato panico nel grande magazzino, riaperto da poco dalle forze dell'ordine. "Ho sentito almeno sei colpi", riferisce uno dei testimoni. Le condizioni dei feriti non sono ancora note.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve