Tutte le notizie in breve

"Dobbiamo tenere le armi, come quelle usate la scorsa notte, lontano dalle mani di terroristi e altri violenti criminali. Questa è la sparatoria di massa peggiore Usa e ci ricorda ancora una volta che non c'è posto per le armi da guerra sulle nostre strade".

Lo si legge in una dichiarazione diffusa da Hillary Clinton sulla strage di Orlando, in cui la candidata democratica sottolinea come si sia trattato di un "atto di terrore e odio", un attacco "ad un locale Lgbt nel mese dell'orgoglio".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve