Tutte le notizie in breve

Tra due o tre anni la Südostbahn (SOB) potrebbe condurre un progetto pilota con treni senza macchinista. L'informazione, diffusa da Radio SRF, è stata confermata oggi all'ats dal direttore della SOB Thomas Küchler.

Attualmente si sta verificando la fattibilità di un esperimento del genere, ha spiegato. Il progetto deve ancora ottenere l'autorizzazione dell'Ufficio federale dei trasporti (UFT).

Küchler non ha voluto indicare su quali tratte della sua linea ferroviaria Lucerna-San Gallo la SOB intenda effettuare i test; vengono presi in considerazione tratte secondarie in campagna su cui non viaggiano diverse compagnie ferroviarie.

I treni dovrebbero riconoscere tempestivamente, grazie alla presenza di sensori, la presenza di persone o animali sui binari e frenare automaticamente. Secondo Küchler dal punto di vista tecnico molto è già possibile. Una questione più delicata è l'accettazione da parte dei viaggiatori.

Il direttore della SOB ritiene che fra una decina di anni sarà del tutto usuale attraversare la Svizzera in un treno senza macchinista. Le altre compagnie ferroviarie partecipano al progetto attraverso l'Unione dei trasporti pubblici (UTP).

sda-ats

 Tutte le notizie in breve