Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il capo dell'esercito André Blattmann e il consigliere federale Guy Parmelin si sono recati sul luogo dell'impatto.

KEYSTONE/TI-PRESS/SAMUEL GOLAY

(sda-ats)

I Super Puma dell'aeronautica militare svizzera possono da oggi tornare a volare: non vi è infatti alcun indizio di un problema tecnico all'origine dell'incidente di ieri sul San Gottardo, ha indicato stamane via Twitter il Dipartimento federale della difesa.

Alle 10.00 i vertici dell'esercito terranno una conferenza stampa a Berna per informare sullo stato delle indagini e sul prosieguo della missione di ispezione dell'Organizzazione per la sicurezza e cooperazione in Europa (OSCE).

Intanto stamani vicino all'Ospizio del San Gottardo, dove è avvenuto lo schianto del Super Puma costato la vita a due persone, riprendono i lavori di recupero dei rottami, interrotti ieri con l'incombere dell'oscurità.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS