Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Utile in forte calo nel 2016 per Swiss Re.

KEYSTONE/STEFFEN SCHMIDT

(sda-ats)

Nel 2016 Swiss Re ha fatto segnare un utile netto in calo del 22% su base annua, a 3,6 miliardi di dollari (la medesima somma in franchi).

Il riassicuratore zurighese spiega il risultato essenzialmente con un aumento dei danni dovuti a catastrofi naturali, indica una nota diramato stamani dal gruppo.

I premi e gli onorari hanno invece registrato una progressione del 10%, raggiungendo 33,2 miliardi di dollari. Il combined ratio, ossia il rapporto tra i costi dei sinistri e altre spese rispetto ai premi, è nettamente peggiorato, di 7,8 punti percentuali, al 94,8%.

Swiss Re considera i risultati buoni. Tutte le unità e gli investimenti a forte rendimento hanno contribuito all'evoluzione. "Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo e lo abbiamo persino superato", afferma il Ceo Christian Mumenthaler citato nel comunicato.

SDA-ATS