Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un'altra sparatoria in una scuola che lascia sgomenti bambini e genitori.

KEYSTONE/AP The Independent-Mail/KATIE MCLEAN

(sda-ats)

Ha ucciso il padre 47enne a casa, prima di andare nella vicina scuola elementare e aprire il fuoco, il quattordicenne arrestato per la sparatoria nella quale sono rimasti feriti due alunni e un insegnante, in South Carolina.

Lo rendono noto le autorità. Ancora ignoto il movente e poco chiara la dinamica dei fatti.

Il ragazzino ha ucciso il padre, Jeffrey DeWitt Osborne, colpendolo al petto, poi si è diretto verso la scuola, che si trova a oltre 3 km di distanza, e ha sparato, colpendo due bambini (uno ad una gamba e l'altro ad un piede) e una insegnante (alla schiena).

Sia l'assalitore che le vittime sono bianchi. Gli investigatori non sanno se esiste un qualche rapporto tra il teenager e le tre persone rimaste ferite.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS