Tutte le notizie in breve

Il Tribunale federale non ha concesso l'effetto sospensivo ad un ricorso in relazione all'iniziativa "Basta con il dumping salariale in Ticino!". La votazione si volgerà quindi come previsto il 25 settembre.

L'autore del ricorso è un iniziativista che rimprovera alla Cancelleria di Stato di aver illecitamente modificato il testo dei fautori della proposta di legge. La Cancelleria ha ritenuto che il testo contenesse passaggi assimilabili a delitti contro l'onore.

Il governo cantonale ha respinto il ricorso e l'iniziativista si è quindi rivolto alla suprema corte con sede a Losanna. Quest'ultima ha ora deciso sull'effetto sospensivo, ma deve ancora pronunciare la sentenza sulla questione di fondo.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve