Tutte le notizie in breve

Non si sa ancora se la Patrouille Suisse parteciperà la settimana prossima al 75esimo anniversario dell'aerodromo militare di Meiringen (BE).

"Decideremo al più tardi mercoledì", ha detto Bernhard Müller, capo Impiego delle Forze aeree, in un'intervista pubblicata oggi dal Matin.

Per il resto della programmazione 2016, si vedrà in seguito, ha spiegato. Gli aerei della Patrouille Suisse sono attesi al Rayol International Air Tattoo di Fairford (GB) e al Montreux Jazz Festival per il suo 50esimo anniversario in luglio come anche alla Festa federale di lotta svizzera a Estavayer (FR) alla fine di agosto.

L'incidente aereo avvenuto giovedì in Olanda che ha provocato lo schianto di un Tiger F-5E della Patrouille Suisse è prima di tutto un danno d'immagine, secondo Müller. A livello finanziario "ciò non costerà nulla alla Confederazione in quanto abbiamo un'assicurazione".

"Un F-5 in condizioni di volo come quello che è precipitato vale circa 1,5 milioni di franchi alla rivendita". Nessuna cifra è stata fornita per il costo della riparazione dell'altro apparecchio coinvolto nell'incidente.

Müller non vede alcuna ragione di impedire alla Patrouille Suisse di volare. "Se guardate la storia dell'aviazione, i primi piloti avevano tragici incidenti nel giro di cinque uscite. La Patrouille si esercita 60 volte all'anno: il rischio zero non esiste".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve