Tutte le notizie in breve

Risultati contrastati per Transocean nel primo trimestre del 2016: la multinazionale con sede nel canton Zugo specializzata nelle piattaforme petrolifere ha realizzato un fatturato di 1,34 miliardi di dollari, contro 2,04 nello stesso periodo dell'anno precedente.

Il risultato d'esercizio, spiega il gruppo, che dal 18 marzo non è più quotata alla Borsa svizzera, ha fatto segnare un utile di 249 milioni di dollari. Nei primi tre mesi del 2015 i conti avevano chiuso con una perdita di 483 milioni. L'utile operativo è stato di 414 milioni (gennaio-marzo 2015: perdita di 321 milioni).

Lo scorso febbraio Transocean aveva annunciato per l'esercizio 2015 un utile netto di 791 milioni di dollari, contro una perdita netta di 1,9 miliardi di dollari nel 2014. Nel solo quarto trimestre Transocean ha realizzato un utile di 611 milioni di dollari dopo un deficit di 739 milioni nel periodo ottobre-dicembre dell'anno precedente.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve