Trump: Nyt, dossier-scandalo commissionato da repubblicano


 Tutte le notizie in breve

Donald Trump (foto d'archivio)

Keystone/AP/EVAN VUCCI

(sda-ats)

A commissionare la raccolta di informazioni che ha portato all'ultimo dossier scandalo su Donald Trump è stato un ricco finanziatore repubblicano fortemente contrario all'ascesa del tycoon verso la Casa Bianca.

Lo scrive il New York Times, spiegando che nel settembre 2015 questa persona influente - di cui non viene rivelato il nome - fu la prima a incaricare un'impresa di ricerca di Washington, la Fusion Gps, guidata da un ex giornalista del Wall Street Journal, Glenn Simpson. Obiettivo: raccogliere prove compromettenti contro Trump.

Simpson a sua volta assunse l'ex spia britannica Cristopher Steele, una vita nell'M16, che gestisce una società privata di intelligence a Londra e che ha compilato materialmente il dossier finito nelle mani dell'Fbi e degli 007 Usa.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve