Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Consiglio supremo dei giudici e procuratori turchi (Hsyk) ha rimosso oggi altri 66 magistrati, accusati di legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gulen. Lo riportano media locali.

Con queste nuove purghe, il totale dei magistrati cacciati dopo il fallito colpo di Stato del 15 luglio sale a 3456.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS