Tutte le notizie in breve

Militari turchi in una operazione anti Pkk vicino al confine con l'Iraq

Keystone/AP/IBRAHIM USTA

(sda-ats)

Sono quasi 5 mila i militanti curdi uccisi dall'esercito turco a partire dalla scorsa estate, quando è cominciata la nuova offensiva contro il Pkk nel sud-est del Paese e in nord Iraq. Lo indicano fonti militari di Ankara.

Dal 24 luglio, hanno perso la vita 4.949 ribelli, più della metà in operazioni nel sud-est a maggioranza curda (2.583) e il resto nei raid oltreconfine, in nord Iraq (2.366). Quasi 1.400 sono invece i membri del Pkk che risultano feriti. Pesante il bilancio anche tra i militari turchi, con 489 vittime dichiarate e almeno 2.859 soldati feriti.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve