Tutte le notizie in breve

Due generali turchi attualmente impegnati in missione in Afganistan, Cahit Bakir e Sener Topuc, sono stati arrestati all'aeroporto di Dubai per sospetta complicità con la rete dell'imam e magnate Fethullah Gulen, accusato da Ankara di essere dietro il fallito golpe.

Lo riporta l'agenzia statale Anadolu, secondo cui l'operazione è stata il frutto della collaborazione di intelligence e ministero degli Esteri di Ankara con le autorità locali. I due militari sono stati trasferiti in Turchia.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve