Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo gli ultimi attacchi del governo turco nei confronti della Germania, Berlino mette apertamente in gioco la possibilità di un divieto di ingresso nel Paese ai politici turchi.

"Che il governo non abbia finora sfruttato tutte le sue possibilità legali non è una legittimazione per il futuro", ha detto il ministro alla Cancelleria Peter Altmeier ai quotidiani del gruppo Funke in uscita domani. "Un divieto di ingresso sarebbe l'ultimo mezzo e ce lo riserviamo", ha aggiunto Altmeier, uno dei politici di fiducia di Angela Merkel.

Tra i Laender tedeschi, il Saarland ha oggi annunciato di voler vietare manifestazioni elettorali di politici turchi. Domenica è invece attesa ad Amburgo la vicepresidente del partito di Erdogan, Nukhet Hotar, ma non è ancora chiaro se abbia in programma appuntamenti per il referendum.

SDA-ATS